Idee per decorare casa,  Un Nido tra le Nuvole

Sei indispensabili per vivere al meglio l’ora del the

La parte che preferisco in questi freddi (e troppo spesso piovosi) pomeriggi d’inverno? Quando con le mie figlie ci prepariamo una tazzona di the caldo da gustare insieme…

Credo che quello del tea time sia un vero e proprio rito, che merita un luogo dove passarlo studiato ad hoc per rendere prefetta l’esperienza che si sta vivendo.

Quali sono gli elementi fondamentali del nostro spazio dedicato all’appuntamento pomeridiano della pausa the? Nelle prossime righe vi racconto i sei che io ritengo indispensabili, e voi cosa ne pensate?

Innanzitutto un elemento che non può mancare è la luce naturale.

Certo, nel periodo invernale è difficile riuscire a recuperarne in grandi quantità, è proprio a tal fine che il luogo della stanza ideale dove posizionare il tavolino da the è proprio davanti ad una finestra, possibilmente di grandi dimensioni.

woman holding gray ceramic mug
Photo by bruce mars on Pexels.com

Un’apertura verso l’esterno, dove poter perdere lo sguardo mentre si assaporano le dolci note fruttate di un the caldo.

Il non plus ultra sarebbe se poi dalla finestra si potesse scorgere un piccolo giardino o anche una strada alberata: qualcosa che richiami la natura in poche parole, che ci permetta di trovare un po’ di pace e relax anche grazie ad essa.
L’ambiente che ci accoglie deve essere poi accogliente. Da evitare perciò sgabelli alti o mensole trasformate in tavoli a parete (che comunque ritengo siano perfetti per altri ambienti).

Un tavolino di vetro o uno di legno, magari in stile coloniale o con intarsi a decoro sarà senza dubbio il punto d’appoggio migliore per le nostre tazze.

Rovistate delle soffitte delle nonne, cercate al mercatino delle pulci: troverete senz’altro un perfetto tavolino da the, che saprà impreziosire la vostra stanza.

E se temete di rovinarlo, usate tovagliette di cotone o lino, magari decorate con ricami fiorati.

Attorno al tavolino sedute comode e morbide.

Nulla di troppo ingombrante o impegnativo come una poltrona, ma piuttosto una sedia imbottita o un pouf dove potervi accomodare per rilassarvi al meglio e godervi ancora di più questa pausa tutta per voi. Pausa che in realtà può diventare un momento di gioco ideale.
Tutte le bambine (e anche i bambini) infatti amano giocare a bere il the con la mamma e il papà (suo malgrado), perché allora non approfittarne per vivere un bel momento insieme?

Naturalmente un elemento imprescindibile è il servizio da the (mi raccomando, completo di tutti i suoi elementi), che potrete affiancare ad uno di plastica per far giocare i più piccoli.

Potrete così bere insieme qualcosa di caldo, senza la paura che presi dal gioco e magari con qualche movimento maldestro, i nostri nanetti facciano cadere qualche preziosa tazzina rompendola.
Naturalmente non dovrete solo bere the, potrete anche accompagnarlo con qualche dolcetto e biscottino.

Non può perciò mancare per il tea time perfetto un’alzatina sulla quale appoggiare torte, muffin e biscotti.

Ricordandovi naturalmente che il the si può affiancare oltre che col dolce, anche con gustosi tramezzini salati, come prevede l’usanza inglese dell’afternoon tea. Non basterà dunque una sola alzatina, ma serviranno anche vassoietti e magari qualche ciotolina (possibilmente tutti nello stesso materiale delle tazze e della teiera, solitamente in porcellana, ma ultimamente anche in vetro).

Non può poi mancare qualche tocco estetico, come un bel vaso con dei fiori profumati.

Quali sono i fiori che secondo me sono più adatti a decorare un tavolino da the? Fiori semplici, di campagna, come margherite, la lavanda… Ma anche le classiche e intramontabili rose, di tinte tenue, come il rosa cipria o il crema. Naturalmente nulla di troppo appariscente, per evitare di andare a distogliere l’attenzione dal vero protagonista del momento, il the da assaporare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: