Un Nido tra le Nuvole,  Una casa green

Acqua: tesoro prezioso da non sprecare

Si festeggia oggi, il 22 Marzo di ogni anno, la giornata mondiale dell’acqua, un giorno in cui capire l’importanza di questo elemento, assolutamente da non sprecare.

Quante volte infatti abbiamo pensato che la disponibilità dell’acqua fosse un dato di fatto, una presenza certa e costante nella nostra quotidianità…

E invece non è così.

pexels-photo-1251293

Più di 4 miliardi di persone vivono in condizioni di scarsità di acqua. Tradotto, questo vuol dire che non possono accedervi per almeno un mese all’anno.

E semplicemente fare docce più brevi o chiudere il rubinetto mentre si lavano i denti può non bastare più.

L’elevato consumo di acqua a volte non è così evidente come può sembrare. Guardate ad esempio questa immagine.

Produrre cibo comporta un elevato utilizzo di acqua: per produrre una singola pagnotta, servono 100 secchi di acqua. Immaginate lo spreco di liquidi che si genera ogni volta che del pane vecchio finisce del cestino.

L’utilizzo casalingo quotidiano è comunque una delle prime cause di spreco di acqua. Abbiamo già citato due soluzioni ben note per ridurlo (chiudere erogatore della doccia e rubinetto), ma oggi voglio darvi altri cinque suggerimenti, alcuni dei quali tratti dal vademecum diffuso dalla società americana InSinkErator.

woman in white dress shirt
Photo by Engin Akyurt on Pexels.com

  1. Quando scolate la pasta, non lasciatela scorrere nel lavandino (con nuova acqua fresca del rubinetto, come hanno sempre fatto le nostre nonne, per non far scendere acqua bollente nei tubi), ma raccoglietela in bacinelle e utilizzatela poi per lavare o sgrassare i piatti;
  2. Anche quando lavate frutta e verdura, raccogliete l’acqua in una bacinella, per riutilizzarla in seguito;
  3. Fate partire lavatrici e lavastoviglie solo se a pieno carico;
  4. Limitate l’uso dello sciacquone del water solo a quando strettamente necessario. Troppo spesso lo si utilizza per eliminare un semplice pezzo di carta con il quale ci eravamo struccate o dei capelli. In questo modo si consumano litri di acqua inutilmente;
  5. Ottimizzate con sistemi appositi l’utilizzo dell’acqua per innaffiare le piante di terrazzi e giardini.

L’acqua è ciò che di più prezioso abbiamo, lasciamola in eredità ai nostri figli evitando gli sprechi sin da oggi.

2 commenti

  • Vale Ipa

    Dall’acqua nasce una vita e come dici tu è davvero importante non sprecarla ed effettivamente i tuoi consigli sono utili e fanno ragionare. Mi rendo conto che purtroppo io ne spreco molta (lascio l’acqua a perta quando scolo!!!). Cercherò di fare meglio! Grazie per il tuo articolo

  • Silvia Faenza

    Sono d’accordo con te! L’acqua è davvero un bene preziosissimo e sin da quando sono piccola mio padre mi ha insegnato a non sprecarla. Certo mi ha dovuto sgridare un milione di volte. Ma adesso che sono adulta riesco a non sprecare acqua 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: