Cucina e living,  Un Nido tra le Nuvole

Alhambra: il fascino di Granada in tavola


Warning: preg_replace(): Unknown modifier '/' in /home/mhd-01/www.unagallinaamilano.it/htdocs/wp-content/plugins/jetpack/class.photon.php on line 499

Il grigiore di questi mesi invernali, mi fa sempre venire voglia di viaggiare con la fantasia verso luoghi pieni di luce e calore (solo con la fantasia, purtroppo, perché per poter spiccare il volo fisicamente vero qualche località esotica devo aspettare ancora diversi mesi…). Poi arrivano queste giornate che cominciano a profumare di primavera e la mia mente comincia a vagare per mete esotiche e piene di fascino…

Oggi voglio portarvi con me nell’assolata Granada, a passeggiare nello splendido palazzo di Alhambra.

Il “Castello rosso” ( il nome Alhambra deriva dall’arabo “qa’lat al-Hamra’ che ha proprio questo significato), sito strategicamente in cima al monte al-Sabika, dal quale la vista si estende su tutta la città ed i territori circostanti (la Vega), è uno splendido spettacolo per gli occhi quando i raggi del sole illuminano le sue mura rossastre.


By JebulonOwn work, CC0, Link

 

Sole che risplende anche all’interno della fortezza che, una volta dismessa la sua funzione militare, è stata trasformata in uno splendido palazzo, con splendidi cortili, giardini, fontane, giochi di luci e ombre.

Dal 1984 nominata dall’Unesco Patrimonio Culturale dell’Umanità, rappresenta l’apice dell’arte andalusa. Affascinanti il Patio de la Alberca, coi suoi caratteristici mirti piantati su entrambi i lati della vasca che occupa gran parte del patio, ed il Patio de los Leones, circondato da un favoloso portico formato da 124 colonne di marmo bianco di Almeria, dal fusto sottile e dal capitello cubico intarsiato da iscrizioni.

Alhambra Löwenhof mit Löwenbrunnen 2014

Come ho detto, però, manca ancora tanto all’estate e ai viaggi verso il sole e i suoi colori… Per fortuna possiamo portare le tonalità accese e raffinate che accendono questo palazzo andaluso grazie alla nuova linea di porcellane dipinte a mano di Tognana.

Una linea intitolata proprio come la fortezza di Granata, Alhambra, che con i suoi decori nelle tonalità del giallo, del verde e dell’azzuro ricorda le ceramiche dipinte e a mano tipiche di questo angolo di Spagna.

Un’ottima soluzione per portare un po’ di Andalusia e della sua anima nella nostra vita quotidiana, dalla colazione fino alla cena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: