Feste coi bambini,  Mamma Chioccia

Come riempire un calendario dell’avvento fai-da-te?

Come ogni anno arriva la seconda metà di Novembre e nella mia testa frulla una solo pensiero, tre semplici parole ripetute all’infinito: Calendario dell’Avvento, Calendario dell’Avvento, Calendario dell’Avvento.

Tra l’altro, sia mai detto che compro uno di quelli preconfezionati disponibili alle casse di tutti i supermercati ripieni di cioccolatini! No, non è vero, quelli li compro lo stesso, ma più per me che per le nane…

Da brava mamma del nuovo millennio, il Calendario dell’avvento lo devo fare con le mie mani, possibilmente in materiali eco friendly e ripieno di tante cose belle e sane.

Gli scorsi anni mi arrovellavo su come creare le “caselle di ogni singolo giorno”: buste, scatoline, pacchettini… Per fortuna quest’anno c’è chi mi da una mano dall’esterno!

Ludilabel ha difatti ideato un kit fai-da-te per creare un calendario dell’avvento unico e originale.

24 buste a soffietto in carta craft naturale, da decorare con tanti adesivi a tema natalizio (renne, omini di neve, Babbo Natale, alberi di Natale e tanti altri) liberamente mescolabili tra loro per creare una composizione unica ed personalizzata, da ideare seguendo i vostri gusti.

E dopo aver creato il vostro calendario dell’avvento, non rimarrà altro che non pensare a come riempire di piccoli doni e dolcetti le buste.

Qualche idea su come riempire il vostro Calendario dell’Avvento?

Le idee possono essere tante, infinite, ve ne elenco una per ogni giorno, più un paio di bonus, che non si sa mai!

  • Un cioccolatino ripieno. Andiamo sul classico!
  • Dolcetti alla cannella. Li trovate da Ikea, ad esempio, sono la versione mini della Cinnamon Bun disponibile nei loro bistrot. Buonissimi…
  • Frutta secca caramellata.
  • Bastoncini di zucchero. E con questa direi che la parte rovina denti possiamo anche archiviarla e passare ad altro…
  • Una bustina di thè. Magari un giorno nel week end, come invito a gustare una buon thè abbracciati sul divano perdendoci a fissare le luci dell’albero di Natale con qualche musichetta a tema di sottofondo (vi prego, ditemi che non lo faccio solo io…)
  • Degli adesivi natalizi. Li vendono anche come stacca e attacca per decorare la casa, potrebbe essere un’idea per addobbare casa insieme ai vostri piccoli.
  • Dei timbrini a tema natalizio.
  • Una piccola figura Lego. E in questo caso sarebbe più contento il papà dei figli, almeno a casa nostra…
  • Uno yo yo. Non ho capito come, ma ha un potere di attrazione unico per le mie figlie…
  • Un mini pony. E chi mi segue sui social capisce il perchè di questa idea…
  • Dei Tatoo temporanei. Io personalmente non li sopporto, ma tra i più piccoli vanno alla grande…
  • Delle penne glitter. Perchè ricordate che tutto ciò che è glitter affascina i più iccoli.
  • Dei pennarelli o delle matite colorate.
  • Un piccolo quadernino. E qui viene in aiuto Tiger, dove si possono trovare quaderni e block notes di praticamente tutte le dimensioni! Attenzione: entrare in un negozio Tiger potrebbe causarvi dipendenza…
  • Degli stampini per biscotti. Per la giornata che i vostri piccoli dovranno stare a casa dei nonni… Perchè non approfittarne per far con loro questa splendida attività insieme?
  • Un paio di calzette natalizie. Che poi io indosserei tutto l’anno…
  • Dei biglietti per il cinema. Che poi possono anche essere finti ed il cinema lo si organizza sul divano di casa, con pop corn al burro caldi caldi, ed un film a tema natalizio.
Photo by Nubia Navarro (nubikini) on Pexels.com
  • Una candela. Ideale per il giorno di Santa Lucia, meglio se con qualche profumazione a tema, Yanke Candles docet.
  • Una stellina. Non so come si chiamino effettivamente, quei bastoncini che si trovano tra i fuochi d’artificio e si accendono facendo tante scintilline… Avete capito, vero?
  • Una spilla personalizzata.
  • Un mini spara coriandoli. E questi se volete venite pure a prenderli a Casa Gallina, che mio marito per ogni festa ne compra che neanche dovessimo rifornire Times Square per festeggiare il Capodanno!
  • Un braccialetto. No, non è solo per femmine, ce ne sono di splendidi anche da maschietto!
  • Un Cookie con gocce di cioccolato e uvetta. Sì, lo so, avevo detto basta zuccheri, ma questo è troppo buono…
Photo by Todd Trapani on Pexels.com
  • Una mini marmellata. Invito per una dolce colazione insieme.
  • Una pallina dell’albero di Natale da personalizzare. Cioè, prendete una comunissima pallina di plastica in tinta unita, un pennarello indelebile e dite a vostro figlio di disegnare quello che vuole. Se la rendete come tradizione per ogni anno, sarà un bel ricordo dei Natali passati insieme in famiglia.
  • Una lettera per Babbo Natale. Da far trovare nei primi giorni e da riempire insieme con tutti i giocattoli richiesti al nostro Babbo preferito.
  • Dei disegni a tema natalizio da colorare.
  • I pezzi di un mini puzzle.
  • I personaggi di un presepe da allestire poi in cameretta dei vostri figli. Un consiglio: plasticaccia pura e niente di troppo elaborato. Specialmente se i nani sono under 4, rischiate che duri dalla sera al mattino. Esperienza personale docet…
  • Una mollettina di legno natalizia. Con renne, alberelli di natale o altro, da attaccare all’albero di Natale insieme.

Queste le mie idee su come riempire un Calendario dell’Avvento fai-da-te. Ne avete altre? Anche voi avete creato in passato un Calendario con le vostre mani? Raccontatemelo nei commenti!

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: