Balconi e giardini,  Qui casa Gallina

Come trasformare un balconcino nel vostro rifugio perfetto

Facile, penserete voi, se si ha un terrazzino o un giardino godersi gli spazi all’aperto della vostra casa. Ma se si ha solo un balconcino di pochissimi metri quadri come renderlo davvero un piccolo angolo di paradiso?

Anche il balcone più piccolo può trasformarsi per diventare il vostro rifugio preferito di casa, basta solo progettarlo con cura per sfruttare ogni centimetro!

E’ quello che sto cercando di fare io da ormai un paio di anni con uno dei balconi di casa mia: ad oggi è solo un bruttissimo ripostiglio all’aria aperta, che a Natale si riempie di luci colorate, essendo fronte strada. Ho deciso che dovrà diventare il mio rifugio speciale.

Volete rendere anche voi il vostro balcone il vostro rifugio speciale? Oggi vi dirò come fare!

Con tanta immaginazione e qualche piccolo acquisto online.

Un tavolino, una sedia ed una connessione wi-fi… Ecco come un tavolino di due metri quadri può diventare il vostro ufficio per lo smart working estivo!
Photo by Daria Shevtsova on Pexels.com

Innanzitutto dovete cercare di rendere questo spazio all’aperto il più intimo possibile: magari lo userete solo per bervi un caffè al tramonto, ma se abitate al primo o secondo piano, magari avere tutti i passanti che vi vedono non è il massimo…

Come risolvere? Cercate recinzione paravista per balcone e troverete tantissime alternative: siepi finte (queste però sarebbe meglio prenderle dal vivo, per visionarle prima ed evitare così di trovarsi recapitata un siepe tanto tanto artificiale), coperture in listarelle di pvc di diversi solori o più semplici reti. A voi la scelta!

E per ripararsi dal sole? Naturalmente potete optare per la classica tenda da sole, ma si possono trovare anche dei pannelli grigliati di legno, da decorare con piante o teli, oppure creare una sorta di mini giungla riempiendo il soffittodel balcone di vasi appesi con edere rampicanti che, ondeggiando al vento, vi ripareranno con la loro ombra.

Il vostro sogno è crearvi un angolo lettura tutto vostro? Credo sia la soluzione più facile da ottenere!

Una bella poltrona di vimini con un comodo cuscinone bianco, un tavolino (di legno o di ferro battuto), per appoggiare il libro e qualcosa da bere, un tappetino per appoggiare i piedi e qualche pianta, per trasmettere la pace della natura anche in piena città.

Trasformate il vostro balconcino in un grazioso salottino!

Soluzione ideale per chi ha un balcone stretto e lungo, che però vuole fruttare in pieno per rilassarsi. Dovrete sacrificare praticamente tutto lo spazio per posizionare un comodo divanetto pieno di morbidi cuscini (splendido quello della foto e di design… Ma se volete una soluzione più economica, basta una semplice panca di plastica con sopra dei cuscini ad ammorbidire la seduta).

Naturalmente non potranno mancare le lanterne porta candela (anche io ne ho un paio sul balcone, made in Ikea of course!), un tavolino per il caffè e qualche pianticella.

Volete invitare un paio di amici per un estivo aperitivo chill out? Basta davvero poco per organizzarlo nel vostro balcone!

Coprite il pavimento del balcone con un tappeto di finta erba, un divanetto creato con un pellet, due pouff di vimini, cuscini, candele, una striscia di luci appesa alla parete, un secchiello con ghiaccio e quattro bottiglie di birra… Quasi meglio di un aperitivo in un locale del centro!

E la cosa migliore è che potrete ricreare questo scenario con un semplice giretto da Ikea ed in una rivendita di pellet: facilissimo!

Una cena romantica per due: un tavolino, due calici di vino rosso ed il gioco è fatto!

Certo un balcone di ridotte dimensioni non permetterà di accogliere una tavolata con decine di amici, ma perché non sfruttarlo per una romantica cena di coppia? Basta un tavolino di legno quadrato (magari di quelli pieghevoli, che dopo la cena si possono riporre facilmente ed occupano zero spazio), due sedie, una candela, qualche fiore, due calici di vino rosso e lo scenario per la perfetta cena romantica a due è pronto!

E infine, un balconcino può essere un piccolo polmone verde!

Non solo fiori, un balconcino, se non sufficientemente grande per accogliere sedie e tavolini, può sempre trasformarsi in un piccolo polmone verde, con piante da orto ed erbe aromatiche. Utili, profumate ed anche molto decorative!

E voi come avete allestito i vostri balconcini?

2 commenti

  • Federica

    Io adoro i balconi con molte piante, curati e arredati come dei piccoli salottini! In questo modo, stare in balcone diventa più piacevole perché si crea un’atmosfera accogliente. Ottimi consigli, grazie!

  • Silvia | Bagaglio Leggero

    Ma quante idee!!
    Avevo ascoltato alla radio, qualche settimana fa, un’intervista ad una ragazza che ha dato un nome a questa cultura: balconing! Al di là del nome buffo, mi sono subito detta che era ora di rimediare all’orrore del mio balcone! In fin dei conti è il biglietto da visita della mia casa per chi passa all’esterno!
    Prendo spunto dal tuo articolo e domani mi cimento: qualche cosina carina d’arredo ce la dovrei avere e qualche pianta da mettere pure…ti farò vedere il risultato finale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: