Mamma Chioccia

La Festa della Mamma ai tempi della Fase 2

Abbiamo passato la festa del papà in quarantena, così come Pasqua, e tutte le feste fino al 1 maggio. Ora siamo finalmente nella fase due, ma non è che sia cambiato molto…

Siamo ormai entrati nella fase due, ma comunque anche la festa della mamma la passeremo tra le quattro mura di casa.

Ora, cari papà, vi do un annuncio: quest’anno non ci saranno le maestre a far fare un regalino ai vostri figli per le loro mamme!

Lo so potrebbe sembrare sottointeso, ma son sempre uomini, non dimenticatelo, magari non ci hanno ancora pensato seriamente…

Occorre che i papà si rimbocchino le maniche e pensino a come festeggiare al meglio le mamme!

Ora, ad averci pensato qualche giorno fa, magari avreste fatto in tempo a comprare qualcosa su Amazon o in un altro negozio on line. Ora mi è un po’ troppo tardi… Vi eravate illusi che dal 4 maggio i negozi avrebbero riaperto, vero? E invece…

Oggi scrivo un post ad hoc per voi padri, che quest’anno dovrete inventarvi qualcosa per festeggiare le vostre compagne il giorno della festa della mamma con ciò che trovate in casa o poco più.

Per evitare che anche quest’anno la festa della mamma vada a rotoli.

Photo by Giftpundits.com on Pexels.com

Che ne dite di festeggiare la mamma di casa con una bella colazione a letto?

Basta un vassoio (finalmente potrete usare quello d’argento che la zia Gertrude vi ha regalato il giorno delle nozze), un paio di brioche calde calde (i panettieri sono stati aperti tutta la quarantena ed hanno continuato a sfornare croissant deliziosi per tutto il tempo), una spremuta d’arancia (se non avete delle arancie in casa, correte al supermercato, non ci sono più le code chilometriche di marzo, con un’uscita di un’oretta ve la potete cavare!) ed un caffè caldo!

Naturalmente il tutto accompagnato da un bigliettino scritto a mano dai vostri figli.

Qui potete decidere se lasciarli liberi, dando loro in mano un foglio e dei pastelli e dicendo loro semplicmente di esprimere tutto il loro amore per la mamma, oppure se guidarli.

Come? Ad esempio scaricando un biglietto per la festa della mamma da colorare, oppure disegnando voi un cuore grande grande su un foglio e facendoglielo solo colorare (dai, fino alla forma del cuore ce la possiamo fare tutti…).

Non serve chissà che regalo materiale per far felici le mamme: basta accompagnarle per una passeggiata al parco (finalmente lo possiamo fare di nuovo!), o lasciarle libere per un’oretta.

Photo by Andrea Piacquadio on Pexels.com

Per fare cosa? Anche nulla, magari semplicemente ciondolare per casa senza nulla da fare… Volete mettere 60 minuti, dico 60, durante i quali poter pensare solo a loro stesse? Eh, volete?

Colazione, biglietto fatto in casa, 60 minuti di libertà… Come altro si possono festeggiare le nostre mamme con tanta semplicità, ma anche tanto amore? Adesso aspetto i vostri suggerimenti con tanti commenti a questo post!

8 commenti

  • Luna

    Post da far leggere immediatamente a mio marito appena rientra a casa dal lavoro. Ottima idea, vediamo se con le tue parole nere su bianco riesce ad arrivarci. 😉
    Buona serata
    Luna

  • amalia

    Bellissimo post, io alla mi mamma regalerò una torta fatta da me e tanti baci e abbracci. Non la vedo da due mesi e proprio domenica la vedro,’.

  • Sheila S

    io e la mia famiglia viviamo in un modo un po’ atipico e devo dire che questa situazione non ha inciso molto sulla nostra vita sociale o familiare. Ad ogni modo sono ottimi i tuoi consigli alternativi sulla festa della mamma a casa io personalmente ho già festeggiato anche il mio compleanno in questo modo pochi giorni fa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: