Mangiare a Milano

Ortobello – Verde, bio e pieno di gusto

C’è chi vede sul calendario l’avvicinarsi dell’autunno e prepara plaid, pantofole e telecomando per organizzarsi lunghi pomeriggi e serate rinchiuso al calduccio delle quattro mura di casa… Io no.

Non appena l’aria si fa più fresca, i raggi del sole più tiepidi, la luce più lieve, ecco, proprio in quel momento dentro di me nasce una voglia irrefrenabile di uscire all’aria aperta, di chiudere dietro di me le porte di casa (dove sono stata rintanata tutta l’estate alla ricerca della frescura con la mia migliore amica aria condizionata) e trovare nuove esperienze da vivere, nuovi incontri da sperimentare.

Immaginate la scena: una serata di inizio ottobre, con l’aria fresca, ma di quella temperatura che permette di stare ancora all’aperto con un semplice maglioncino ed una sciarpina indosso, gli amici di sempre (e quelli di ora) intorno ed in mano un buon calice di vino… Il tutto circondati dal verde e rilassati su un bel divanetto…

Non sto mirando troppo in alto, tutto questo è possibile, e lo è a Milano, a due passi (di numero) da San Siro, in un ristorantino che ho scoperto pochi giorni fa, durante una splendida serata di fine estate, tra una degustazione di ottimo vino de La Tognazza e tanti volti sorridenti. Ed oggi voglio presentarvelo!

Oggi voglio parlarvi di Ortobello Hamburger & Joy, una vera oasi di gusto e relax, dove respirare allegria e natura. Il tutto a pochissimi passi dal centro i Milano.

Ora vi racconto la storia di Ortobello: tutto nasce nel 2014… Anzi, un po’ prima…

In origine era un chiosco che vendeva pane e mortadella. Poi, nel 2014 per l’appunto, è arrivata la famiglia Mazzeo (già alla guida del mitico chiringuito di San Siro), che ne ha reinventato lo styling, mantenendo saldi come punti di riferimento la genuinità e la tradizione italiana.

Ortobello è un piccolo ristorante con vista orto (vero eh, coltivato con amore e che fornisce tanti ortaggi ed erbe aromatiche), che propone ricette in armonia con i ritmi stagionali, cercando le materie prime con cura tra fornitori e piccoli produttori del territorio e, più in generale, dalla comprovata tracciabilità made in Italy.

Da Ortobello la giornata inizia con una colazione a base di torte homemade (anche senza glutine), che arrivano fresche fresche dalla pasticceria Quattro Quarti Torte, continua con il ricco brunch dolce e salato e l’aperitivo, dove poter gustare i formaggi del caseificio Posticchia Sabelli o le verdure dell’azienda agricola Casati di Bussero.

Se volete fare un salto da Ortobello per il pranzo, potrete scegliere tra una vasta scelta di hamburger (davvero ottima la carne proveniente dal mio amato Lago Maggiore, e più precisamente dalla storica macelleria Agazzone), club sandwich ed insalate.

E la sera? Ortobello trasforma ancora il suo menù, offrendo piatti più elaborati, con abbinamenti insoliti e gustosi, di carne, pesce, ma anche vegetariani e vegani. Accompagnati naturalmente da ottimi vini di etichette italiane di nicchia (come La Tognazza), in gran parte bio, e o birre artigianali.

Cosa mi è piaciuto di più? L’atmosfera, informale e familiare, che ci ha fatti sentire a casa… E voi cosa aspettate ad andarci?

3 commenti

  • M.Claudia

    Veramente un bellissimo locale. Amo i ristoranti situati in grandi spazi verdi. Se passo per Milano sicuramente ci faccio un salto. Grazie per avermelo fatto conoscere

  • Valentina

    Se ho capito bene, si trova davanti allo stadio. E’ una zona che frequento solo quando vado alle partite o ai concerti, perché distante dal centro. Questo posticino mi sembra molto carino, sopratutto se ha un orto tutto suo e gli ortaggi hanno finalmente un sapore. Lo proverò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: