Cucina e living,  Qui casa Gallina

Una cucina in bianco e nero

Ci sono delle abbinate che non passano mai di moda, il pane con la Nutella, ad esempio, ma oggi non voglio parlarvi di dolci ricette, l’estate è vicina e la dieta è dunque perenne. Oggi voglio parlarvi di casa, di arredamento, e di un’accoppiata di colori che non tramonterà mai, donando un aspetto elegante ed al contempo chic ad ogni ambiente: il bianco ed il nero.

Il bianco ed il nero sono un accostamento di colori adatto ad ogni stile di arredamento, dal più classico al più contemporaneo, che specialmente in cucina sanno esprimersi al meglio.

Oggi scopriremo insieme come unire il bianco ed il nero in una delle stanze più vissute della casa, la cucina, come riuscire a renderla unica e ricercata con pochi tocchi di stile.

Il bianco ed il nero in cucina si possono utilizzare per creare, a partire dai mobili, un gioco di luci ed ombre che riesca a rendere l’ambiente più accogliente. Come in questi esempi di cucine made in Ikea.

Cucina in bianco e nero (7)
© Inter IKEA Systems B.V.

Stili contemporanei, dove le antine lucine, i pensili e persino le lampade bianche riescono ad illuminare la parete nera, impreziosita da un rivestimento che unisce bianco e nero in un motivo astratto di grande effetto. Cappa, elettrodomestici, top e miscelatore neri riescono a dare eleganza e sobrietà alla cucina, seppur nella sua linearità.

Cucina in bianco e nero (8)
© Inter IKEA Systems B.V.

Bianco e nero che si possono anche mescolare con creatività, parola d’ordine per chi ama vivere la cucina. E così perché non decorare le ante con motivi a pois neri su sfondo bianco?

Notate come per riscaldare l’ambiente possono bastare pochi tocchi di colore, come il tavolo in legno e le sedie in verde pastello, oltre naturalmente a qualche pianta in vaso.

Cucina in bianco e nero (9)
© Inter IKEA Systems B.V.

Anche il total black, abbinato ad un top in marmo screziato bianco, riesce a donare un look molto chic alla cucina, senza renderlo troppo cupo.

Nella terza soluzione della catena svedese la virata verso il nero è molto decisa, io inserirei almeno un elemento bianco, per staccare dal monocromo, di certo di grande impatto ma che a lungo termine potrebbe stancare.

Se scegliamo una cucina interamente nera, per illuminarla basterà un elemento di colore bianco, da inserire nella stanza, magari proprio al centro di essa.

Al posto dell’isola nera, perché non mettere un tavolo alto bianco, come quello di Maisons du Monde… Oppure basta più semplicemente aggiungere una libreria bianca, da riempire di libri di cucina pieni di golose ricette o di elementi decorativi, il tutto sempre disponibile negli store del marchio francese e rigorosamente in abbinamento bianco e nero!

Cucina in bianco e nero (13)
© MAISONS DU MONDE FRANCE
Cucina in bianco e nero (14)
© MAISONS DU MONDE FRANCE

E dopo aver scelto i complementi d’arredo, passiamo alla tavola, dove sono Tognana e Andrea Fontebasso a darci qualche idea su come abbinare con i loro servizi in ceramina il bianco ed il nero in cucina.

I veri amanti dei contrasti non possono che scegliere la linea Mandala Black, prodotta con una fine porcellana super white, resa contemporanea grazie alle varie forme geometriche a contrasto in nero.

Cucina in bianco e nero (5).jpgIl servizio è caratterizzato da diversi decori, che sanno dare un tocco etnico in perfetto stile mix&match a tutta la tavola, stupendo così gli ospiti in occasione di pranzi e cene. E non solo: la linea prevede anche delle splendide tazze, utilizzabili anche per colazioni, brunch e per il tea time pomeridiano.

Cucina in bianco e nero (4)

Se preferite il gres porcellanato ed avete un gusto minimal, non potete che innamorarvi invece della linea Sfera decoro Ikat. Anche in questo caso, il brand made in Italy specializzato in porcellane da tavola, ha scelto uno stile etnico, caratterizzato da decori volutamente imprecisi. Da accostare ai bicchieri Agatha, per un perfetto accostamento in bianco e nero.

Cucina in bianco e nero (3)

BICCHIERE AGATHA GRIGIO_BICCHIERE CC 360.jpg

Se infine volete abbellire la tavola della vostra cena a tema bianco e nero, non potete che scegliere dei vasi in porcellana sempre in queste tonalità, da riempire di fiori colorati (è comunque primavera, ricordiamocelo!).

Anche in questo caso la proposta ci arriva da Andrea Fontebasso 1760., con la linea di vasi Grafico, essenziale nei decori in bianco e nero ed elegante nella forma, che si adatta con facilità ad ogni ambiente.

Cucina in bianco e nero

Se invece vogliamo concludere con un tocco di bianco candido, che ci riporti col pensiero all’immagine della neve d’alta quota, non possiamo che optare per la linea Iceberg. Decori dalle forme geometriche, tipiche dello stile minimalista, che si combinano con diverse misure, adattandosi perfettamente alle case in stile contemporaneo.

Cucina in bianco e nero (2)

 

10 commenti

  • M.Claudia

    Prima scoppiasse l’epidemia, io e il mio compagno stavamo valutando alcune case dove andare a vivere insieme, l’idea della cucina nera mi piace tantissimo e da tuo articolo ho preso mlti spunti per rendere l’ambiente luminoso e accogliente.

  • Amalia

    Io amo le cucine nere lucide, solo che quando mi sono sposata me l’hanno sconsigliata e quindi l’ho presa tutta bianca con giusto qualche cassetto nera. Devo dire che è molto bella, rende luminosa la stanza

  • Mara

    Una bella selezione di mobili ed accessori per la casa in bianco e nero, colori che mi piacciono molto e che anni fa andavano tantissimo

  • Isabella

    Per me che amo il nero, la cucina nera é un mio sogno nel casetto e le tue idee sono perfette per rendere l’ambiente molto luminoso

  • Veronica

    La mia cucina è proprio tutta bianca con il piano nero. Abbiamo integrato con un mobile nero per la tv e i libri e una dispensa bianca a fare da complemento. Adoro questo stile minimal

  • Katrin Poe Mg

    Quando abbiamo cambiato casa per la terza lo stile urban è stata la nostra scelta, bianca fu la nostra prima cucina, laccata, bellissima con angolo e penisola per pranzo e cena, quando siamo andati via e abbiamo dovuto scegliere la seconda il rosso ferrari con contrasti in rovere scuro, ci conquistò ma alla terza lo stile metropolitan/urban/ha preso il sopravvento e ora dominano i colori della ghisa e del legno, tra tutte avremo preferito un total black, perchè entrambi amiamo molto il nero, il bianco effettivamente ha un dono, far sembrare enorme un luogo piccolo specie se sviluppato in altzza, ma anche il nero ha le sue potenzialità se abbinato bene, dona all’ambiente un aspetto elegante, minimal perfetto per lo stile metropolitano, la nostra scelta è stata molto condizionata da un elemento chiave, un enorme tavolo in legno fatto a mano, all’inizio volevamo il bianco, poi siamo passati al bicolore, ma alla fine ha vinto la terza perchè si sposava con tutto l’ambiente, che è uno spazio unico non divisibile, perciò urban style, devo darti ragione su due ose il bianco è stupendo specie se usato bene e scegliere una cucina è forse tra le cose più difficili da fare quando si cambia casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: